Coronavirus e industria del matrimonio

Il Coronavirus (ufficialmente denominato SARS-CoV-2 o COVID-19) è un nuovo patogeno che, nella maggior parte delle persone, si presenta solo con sintomi leggeri o moderati, come febbre e tosse.

Alcune persone, in particolare gli anziani e quelli con condizioni di salute di base che li rendono più vulnerabili, potrebbe causargli malattie più gravi, come l’insorgenza della polmonite.

Fortunatamente, tuttavia, la stragrande maggioranza delle persone infette si riprende completamente.

Poiché il Coronavirus è altamente contagioso, un numero crescente di paesi ha imposto la quarantena nel tentativo di rallentarne la diffusione. Il Coronavirus è ormai una pandemia a livello globale, cosa che potrebbe influenzare in maniera significativa la pianificazione dei matrimoni.

Non sorprende quindi che il Coronavirus abbia reso nervoso l’intero settore del matrimonio, dai fotografi e dai ristoratori, dai wedding planners  e ai gestori dei locations.

Coronavirus e industria del matrimonio … prodotti e servizi …

I protagonisti del settore del matrimonio che dipendono anche dal turismo per il destination in Italia e all’estero, subiranno il maggiore impatto. Ci sono infatti limiti sui viaggi e molte persone che non sono più disposte a viaggiare all’estero a causa della crescente emergenza.

Per quanto riguarda la spedizione, in particolare, vale la pena notare che l’80% dei nuovi abiti da sposa nel mondo sono fabbricati e spediti dalla Cina. Pertanto, anche molti altri articoli ordinati per il matrimonio , possono essere ritardati.

Coronavirus e industria dei matrimoni … Cosa facciamo? Dobbiamo posticipare o annullare il nostro matrimonio?

Fortunatamente meno matrimoni si svolgono in Marzo e Aprile rispetto a Maggio, Giugno o Luglio, ma quelle coppie che hanno scelto di sposarsi nei primi mesi di primavera dovranno prendere decisioni difficili.

Gli sposi devono ovviamente cautelare la propria e la salute dei propri invitati e quindi valutare il rinvio o la cancellazione dell’evento.

Hai bisogno di un aiuto per posticipare il tuo matrimonio? Contattami

Innanzitutto, sarà importante avere una conversazione aperta e onesta con i fornitori e gli ospiti e considerare tutte le opzioni disponibili per riprogrammare le date o per il rimborso dei pagamenti anticipati già effettuati.

In caso si decidesse di proseguire con il matrimonio in un secondo momento, invece di annullare il matrimonio in maniera definitiva, si dovrà per prima cosa contattare la location e chiedere le date ancora disponibili. Quindi, dovresti iniziare a chiedere agli altri fornitori in ordine dell’ importanza e la  priorità  la loro disponibilità per le date nei prossimi mesi.

Potrebbe essere complicato avere tutti i fornitori siano disponibili per la nuova data. Inoltre, si dovrà considerare i pagamenti anticipati, le tipologie di contratti e la flessibilità di ciascun fornitore.

I wedding planners  professionisti con la loro rete di fornitori di fiducia si trovano ora sempre più nel mezzo delle trattative per garantire che i loro clienti perdano meno denaro possibile.

È anche importante essere consapevoli del fatto che non tutti i contratti includono l’eventualità “Cause di forza maggiore” oppure le politiche di cancellazione non sono identiche e molti contratti potrebbero non coprire le pandemie sanitarie e le interruzioni associate.

In questa particolare situazione, gli organizzatori di matrimoni incoraggiano gli sposi ad avere almeno un’opzione “piano B” alternativo da tenere in considerazione in caso di impossibilità di celebrare il matrimonio nella data prefissata.

La prima soluzione , sarebbe quella di rimandare il matrimonio ad altra data. Altre opzioni potrebbero essere cambiare location e trovarne una che eviti viaggi aerei per la maggior parte dei tuoi ospiti.

Potresti anche adottare misure per mantenere un allontanamento sociale più sicuro e ridurre i rischi per la salute.

Ciò potrebbe includere la selezione di un luogo all’aperto, la riduzione del numero degli ospiti a solamenete i membri più vicini della famiglia e gli amici stretti , il posizionamento dei posti a sedere più distanti o la fornitura di maggiori servizi igienici, come gel igienizzante, ecc. E per gli ospiti non presenti si potrebbe pensare alla tecnologia trasmettendo l’evento in streaming … Più siamo meglio è anche se solo virtualmente!

Hai bisogno di un aiuto per posticipare il tuo matrimonio? Contattami

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *